Disinfestazione formiche: le varie tipologie e come stanarle

Capita sempre più spesso di notare nella propria casa la presenza alquanto indiscreta, di alcuni piccoli insetti: le formiche.

La presenza anche solo di una di esse, in realtà indica che ve ne sono altre: infatti ciò che molti ignorare è che le formiche si muovono in gruppo.

Per riuscire ad individuarle e pertanto eliminarle, è fondamentale non solo mettere in atto una serie di accortezze che renderanno vani futuri tentativi di invasione, ma soprattutto saperle riconoscere.

Tipologie di formiche

In generale le formiche si suddividono in tre differenti categorie:

  • regine,
  • maschi,
  • operaie.

Le prime sono capaci di deporre uova e, quindi, fertili. La loro particolarità sta nel fatto che si tratta di formiche con le ali  che però perdono al momento dell’accoppiamento, dopo le perdono.

I maschi dopo l’accoppiamento muoiono, mentre l’ultima tipologia, le operaie è costituita da formiche sterili, prive di ali.

Sono dei veri e propri soldati quest’ultimo tipo, in quanto restano nel nido per pulire, scavare e trasportare cibo.

Si tratta inoltre di insetti onnivori che si adattano facilmente a ciò che un determinato ambiente gli riserva.

In generale, prima di deporre le uova sono solite preferire alimenti ricchi di proteine e dopo averle deposte vanno alla ricerca di carboidrati che diano una certa energia.

Le formiche operaie, al contrario, non riescono a mangiare cibo naturalmente, e tendono ad assimilare cibo liquido.

Le più diffuse nelle case italiane

Nelle nostre case, le formiche più frequenti e che creano più scocciature sono:

  • formica argentina,
  • formica faraone,
  • formica nera dei giardini.

La formica argentina si ritrova spesso in ambienti caldi ed umidi ed in ogni loro nido vi si possono trovare più formiche regine.

La formica faraone, invece, evita la luce, generalmente sfrutta le intercapedini ed

impianti elettrici per insinuarsi. In genere questa tipologia viene attratta da qualche alimento riuscendo poi a sparire senza che resti alcun segno della sua presenza.

Ritrovarsi invasi da formiche in casa, potrebbe comportare non pochi problemi di salute, in quanto esse ricercando in modo continuo cibo, tendono a poter contaminare tutto ciò che ci circonda. Ovviamente, come in tutte le cose, la giusta soluzione è la prevenzione. Di certo una cattiva igiene e pulizia non aiutano.

Bisogna pertanto evitare che vi siano residui stagnanti di umidità, tubi che perdono acqua, crepe nelle fondamenta.

Quando l’invasione delle formiche è ormai avvenuta, è necessario intervenire con specifici prodotti in polvere o spray e soprattutto fare attenzione a stanare il loro rifugio.

Infatti, se non si agisce sul nido ma solo su quelle a vista, l’invasione potrebbe riproporsi in breve tempo.
Esistono, inoltre, delle esche in scatola che vanno ad agire direttamente sulle uova, riuscendo ad eliminare il nido anche se l’effetto non sarà immediato.
Nel caso in cui la situazione sia ben più grave è bene ricorrere a dei veri e propri professionisti del settore che effettueranno una disinfestazione andando ad eliminare definitamente il problema.

Silvia

Related Posts

Piscine seminterrate: quando conviene sceglierle?

Commenti disabilitati su Piscine seminterrate: quando conviene sceglierle?

Il lavoro dell’idraulico è molto più che riparare gli impianti

Commenti disabilitati su Il lavoro dell’idraulico è molto più che riparare gli impianti

Impianto da Fonti Rinnovabili per la Casa

Commenti disabilitati su Impianto da Fonti Rinnovabili per la Casa

Dati positivi per il mercato immobiliare in Lombardia

Commenti disabilitati su Dati positivi per il mercato immobiliare in Lombardia

Casa sicura, come organizzarsi e quanto spendere

Commenti disabilitati su Casa sicura, come organizzarsi e quanto spendere

Rendere la propria casa a misura di anziano

Commenti disabilitati su Rendere la propria casa a misura di anziano

Le porte blindate, ecco come scegliere il miglior pannello di copertura

Commenti disabilitati su Le porte blindate, ecco come scegliere il miglior pannello di copertura

Come scegliere un amministratore di condominio

Commenti disabilitati su Come scegliere un amministratore di condominio

Devi rifare il bagno? Come orientarsi nella scelta di un professionista della ristrutturazione

Commenti disabilitati su Devi rifare il bagno? Come orientarsi nella scelta di un professionista della ristrutturazione

Caratteristiche da considerare nella scelta delle tende da sole

Commenti disabilitati su Caratteristiche da considerare nella scelta delle tende da sole

Estate, voglia di Fai da Te

Commenti disabilitati su Estate, voglia di Fai da Te

Case prefabbricate, convengono davvero?

Commenti disabilitati su Case prefabbricate, convengono davvero?

Create Account



Log In Your Account