Dare alla casa lo stile che vuoi, senza scendere a compromessi

Se stai ristrutturando casa e vuoi dargli un nuovo stile, oppure stai attendendo con trepidazione la fine della costruzione della tua futura abitazione è importante scegliere subito quale sia lo stile che ti sembra più adatto a te. Per dare alla casa lo stile che vuoi, senza scendere a compromessi di alcun genere, infatti, devi iniziare a prendere provvedimenti sin dall’inizio dei lavori; ad esempio i termosifoni possono essere un grandioso elemento di arredamento in un appartamento dallo stile industriale o moderno, e tollerabili in case in stile scandinavo, ma assolutamente fuori luogo in case dallo stile spiccatamente rustico o asiatico.

Per evitare questi problemi, è bene informarsi con gli operai e gli impiantisti quali alternative si hanno per gli elementi più vistosi che saranno installati all’interno della casa e decidere quella meno invasiva: per proseguire l’esempio di prima, al posto dei termosifoni ho chiesto al mio idraulico provincia Torino di evitare questo sistema e di realizzare un impianto di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, in modo da non aver bisogno di installare nemmeno dei condizionatori che avrebbero stonato con il resto dell’arredamento.

Gli stili più famosi

Ogni stile, a mio parere, ha il suo perché: una casa ben arredata, quale che sia lo stile scelto, risulta armoniosa, in ordine e coerente. La ricerca dello stile più adatto alla tua casa può essere un’impresa, e sicuramente avrai letto di tanti stili differenti senza magari sapere nemmeno che aspetto questi abbiano. Purtroppo stilare una lista completa di possibili ispirazioni che potresti scegliere per arredare la casa non è possibile, quindi andrò a descrivere brevemente quelli che ritengo maggiormente famosi tra gli stili che preferisco.

Lo stile coloniale

Lo stile coloniale, nato dallo stile inglese, è uno stile che prende ispirazione dalle case americane del periodo della colonizzazione. Esattamente come gli stati uniti sono stati colonizzati da più popolazioni europee, lo stile coloniale è un incontro di riferimenti ad altri stili europei che si fondono con quello inglese. I colori predominanti sono quello autunnali, che vengono portati in casa grazie all’uso massiccio del legno e di vari tessuti da usare per impreziosire e rifinire.

Lo stile orientale

Questo stile prende spunto dalle culture orientali, soprattutto quella cinese e quella giapponese. È molto importante non confondere le due culture tra di loro e nemmeno fonderle, perché ognuna di queste culture ha la propria storia, i propri valori ed il proprio stile. Lo stile cinese è caratterizzato dai vasi in porcellana che arricchiscono e decorano l’ambiente con la loro storia e una predominanza del colore rosso e delle rifiniture in oro, considerati colori che portano fortuna e abbondanza. Nello stile giapponese, invece, si trovano tavoli bassi, porte scorrevoli, futon ed elementi di arredo realizzati usando il bambù.

Lo stile mediterraneo

Spazio libero, illuminazione naturale e colori chiari ( ma non freddi) sono gli elementi tipici di uno stile a noi molto vicino, quello mediterraneo. I colori dello stile mediterraneo ricordano la spiaggia, il mare e le calde giornate estive. Anche gli elementi di arredo devono richiamare il tema marino ed i mobili sono meglio semplici e di colore chiaro.

Lo stile vintage

Questo stile strizza l’occhio al passato, facendo tornare di moda diversi elementi del passato. Sicuramente uno degli stili più colorati ed originali, il vintage combina i mobili in stile anni cinquanta e sessanta ai colori forti e contrastanti e sgargianti degli anni settanta. Saper arredare in stile vintage è un’atre, perché i suoi colori così forti e le sue forme così particolari richiedono davvero un tocco che definirei delicato e sottile.

Pamela

Related Posts

Arredamento casa: Ikea e Mondo convenienza i brand top del settore

Commenti disabilitati su Arredamento casa: Ikea e Mondo convenienza i brand top del settore

Consigli sulla scelta dell’arredamento soggiorno in stile moderno

Commenti disabilitati su Consigli sulla scelta dell’arredamento soggiorno in stile moderno

Il Design italiano tra ecologia e tecnologia

Commenti disabilitati su Il Design italiano tra ecologia e tecnologia

Lampade da tavolo Tiffany in ambiente moderno, alcuni consigli

Commenti disabilitati su Lampade da tavolo Tiffany in ambiente moderno, alcuni consigli

I nuovi trend per arredare la casa

Commenti disabilitati su I nuovi trend per arredare la casa

I pavimenti in resina, perché sceglierli!

Commenti disabilitati su I pavimenti in resina, perché sceglierli!

Arredare il balcone, idee per la bella stagione

Commenti disabilitati su Arredare il balcone, idee per la bella stagione

La lampada da tavolo Artemide Tolomeo Micro

Commenti disabilitati su La lampada da tavolo Artemide Tolomeo Micro

Non tutte le carte da parati sono uguali

Commenti disabilitati su Non tutte le carte da parati sono uguali

Arredamenti per esterno: consigli utili

Commenti disabilitati su Arredamenti per esterno: consigli utili

Abbinamento porte e pavimento. Le regole per non sbagliare

Commenti disabilitati su Abbinamento porte e pavimento. Le regole per non sbagliare

Guida alla scelta di un Letto Matrimoniale Comodo

Commenti disabilitati su Guida alla scelta di un Letto Matrimoniale Comodo

Create Account



Log In Your Account