Condizionatori: differenza tra inverter e on/off

Condizionatori: differenza tra inverter e on/off – Il freddo invernale e le basse temperature sono ormai alle spalle, tuttavia, abbiamo già a che fare con un caldo eccessivo.

Quali saranno le temperature estive? Altissime? In questo caso, in casa o in ufficio abbiamo bisogno di un condizionatore per rinfrescare al meglio l’aria evitando di fare la sauna.

Ma qual è il condizionatore migliore da preferire? Un modello inverter o un semplice on/off? Se sei alla ricerca della miglior spiegazione riguardo a queste due tipologie di condizionatore, allora sei nel posto giusto perché voglio parlarti della differenza tra i due modelli e, voglio farti capire quali sono le caratteristiche principali dei vari modelli.

Qual è il funzionamento di un condizionatore inverter?

Un classico condizionatore, ovvero on/off e non inverter, lavora a potenza che viene erogata costantemente per tutto il tempo che il dispositivo è in funzione.

In questo modo, riesce pure a moderare la temperatura ambiente nel momento in cui il compressore si accende o si spegne.

Il climatizzatore modello inverter, invece, la potenza che viene erogata risulta variabile a seconda della temperatura dell’ambiente, e quindi se deve essere raffreddata o riscaldata.

Dunque, l’apparecchio che ha le facoltà di far variare la potenza erogata dal compressore, prende il nome di inverter.

Con questo tipo di tecnologia, dunque, abbiamo la possibilità di poter raggiungere e stabilire la temperatura desiderata nel minor tempo possibile e, avere persino con un consumo elettrico migliorato.

Nel momento in cui il climatizzatore inverter raggiunge la temperatura ideale, inizia a rallentare la velocità del suo motore. Seppure funzioni al minimo, riesce a mantenere sempre costante la temperatura stabilita.

Dunque, il risparmio energetico è maggiore, perché il dispositivo non consuma moltissima energia, ma assicura comunque il massimo comfort.

Le aziende produttrici, inoltre, hanno dimostratoco che tenendo acceso per 8 ore questo tipo di condizionatore non si ha un consumo eccessivo, ma anzi è stato confermato un risparmio del 30% sulla bolletta della luce.

Dunque, il sistema di controllo di un condizionatore inverter è in grado di assicurare prestazioni ottimali con qualsiasi tipo di utilizzo rispetto a un condizionatore on/off. Inoltre, da questa innovativa tipologia di climatizzatore, è possibile avere un maggior comfort.

Ciò è dovuto al sistema di regolazione costante della velocità che riesce a mantenere la temperatura sempre costante e ben precisa.

Devi sapere anche che, conviene acquistare un climatizzatore inverter rispetto a uno normale, perché il modello di cui ti sto parlando oggi, si caratterizza dalla tecnologia modulante.

Il loro meccanismo è, infatti, legato alla centralina elettronica. Quindi, funziona attraverso il compressore che è in grado di produrre aria fredda o aria calda, se parliamo di un condizionatore inverter a pompa di calore.

Questo sistema è associato a un sistema elettronico che ha le facoltà di erogare soltanto la potenza indispensabile per raggiungere la temperatura stabilita.

Questo sistema elettronico è, quindi, in grado di occuparsi della risposta del compressore a seconda del freddo necessario in una stanza. Dunque, la potenza che viene erogata risulta maggiore o minore a seconda della temperatura richiesta.

Differenze tra condizionatore Inverter e condizionatore On/Off

In buona sostanza, le differenze tra i due condizionatori sono moltissime, soprattutto per quanto riguarda il consumo elettronico.

Infatti, con un condizionatore inverter è possibile risparmiare molto di più rispetto a uno classico, perché il sistema di controllo di questa tipologia di apparecchio si caratterizza dalla velocità di rotazione del compressore che è regolata in maniera continua, permettendo performance migliori e un risparmio certo.

Il condizionatore on/off, invece, si caratterizza per un consumo energetico maggiore, in quanto nel momento in cui viene acceso il compressore, il dispositivo lavora in maniera più veloce fino a che non viene spento. Il maggior consumo è dovuto anche alla temperatura che viene impostata, che spesso non coincide con quella presente nell’ambiente.

Un’altra differenza consiste nella rumorosità dei due prodotti.

Infatti, il modello più rivoluzionario, l’inverter, risulta più silenzioso rispetto al modello classico, anche nel momento in cui raggiunge la temperatura stabilita, perché rallenta. I condizionatori on/off, al contrario, continuano a funzionare alla potenza massima.

Hai deciso di acquistare un condizionatore? Prima dell’acquisto, però, devi considerare alcuni fattori che possono incidere soprattutto sul risparmio. Ti consiglio, quindi, di preferire un modello con classe energetica A++ oppure A+++, che ovviamente sia inverter e che disponga della funzionalità deumidificante.

La caratteristica più nota da tener presente è la potenza dell’apparecchio. Per conoscerla devi calcolare le dimensioni dell’area da raffreddare o riscaldare.

Quindi, devi calcolare i BTU che sono importanti per raffreddare o riscaldare una stanza. La formula per questo calcolo matematico è: 340 BTU/h x mq.

Prezzo Condizionatore Inverter

Naturalmente, il costo di un apparecchio di questo tipo varia a seconda del modello, dalla potenza e dagli accessori che lo caratterizzano.

Dunque, il prezzo può variare dai € 200,00 ai € 500,00: trovi una selezione dei Migliori Condizionatori stilata in base ai più venduti su Amazon sul sito Piccoli-Elettrodomestici.com.

Non farti condizionare dal prezzo, perché grazie a un dispositivo di questo tipo puoi tenerlo acceso più ore al giorno, ma risparmiare anche un sacco sulla bolletta della luce, in quanto la quantità di elettricità che viene consumata è minore rispetto a un tradizionale condizionatore.

seoBusiness

Related Posts

Caratteristiche e applicazioni del legno composito wpc

Commenti disabilitati su Caratteristiche e applicazioni del legno composito wpc

Quanto costano le case mobili?

Commenti disabilitati su Quanto costano le case mobili?

La qualità nella posa parquet: Padova e provincia

Commenti disabilitati su La qualità nella posa parquet: Padova e provincia

Acquistare Mobili on line

Commenti disabilitati su Acquistare Mobili on line

Arredamento negozi, questione di “Servicescape”

Commenti disabilitati su Arredamento negozi, questione di “Servicescape”

Controsoffitti di design

Commenti disabilitati su Controsoffitti di design

Arredare il giardino quanto costa?

Commenti disabilitati su Arredare il giardino quanto costa?

Create Account



Log In Your Account